Traduttore

lunedì 23 dicembre 2013

La Stella di Natale e il gatto

Il nostro amato gatto domestico, conservatore della propria natura di esploratore, può entrare in contatto con le piante e fiori pericolosi per la sua salute. Entriamo nel dettaglio: l'inghiottire gli steli ( fusti ), le foglie e i petali di fiori ( alcuni tipi ), possono provocare patologie pericolose di vomito, malattie più gravi a livello di gastro-intestinale, nervoso o cardiocircolatorio. Ad esempio: se in casa abbiamo la Stella di Natale e il nostro gatto ingerisce un pezzetto di foglia, può causare il contatto con una linfa molto irritante per il suo apparato digerente, provocando vesciche dolorose nella bocca, con spasmi allo stomaco, diarrea e vomito. L'intervento tempestivo del veterinario gli può salvare la vita. Il mio consiglio è di vaccinare sempre il nostro gatto, anche se vive dentro un appartamento senza giardino ci possono essere delle piante pericolose per la sua salute. Alcuni tipi di piante pericolose per il gatto:

  • Azalea: foglie e nettare sono irritanti. Possono provocare problemi intestinali, neurologici e cardiologici.
  • Edera: foglie e fiori procurano problemi gastro-enterici, depressione nervosa e cardiaca accompagnata da vomito, tremori e problemi respiratori.
  • Gelsomino: foglie e fiori ingeriti causano, mancanza di coordinazione, disturbi della vista, secchezza delle fauci, disfagia, debolezza muscolare, crisi convulsive e insufficienza respiratoria.
  • Primula: foglie e gambo ingeriti provocano, dermatiti da contatto e problemi a livello gastro-intestinale.

Nessun commento:

Posta un commento