Traduttore

mercoledì 22 gennaio 2014

Saba

Condimento tipico dell'Emilia Romagna, Marche e Sardegna, si tratta di uno sciroppo d'uva che si ricava dal mosto (succo non ancora fermentato) appena pronto, di uva bianca o rossa. La saba, si può definire anche "mosto cotto" o "vino cotto", si versa in un paiolo di rame (contenitore da cucina), insieme a circa 6 noci con il guscio che muovendosi, mentre bolle il mosto, aiutano a non farlo attaccare sul fondo del recipiente. Si fa bollire fino a quando, la saba, non sarà ridotta ad un terzo della sua quantità iniziale. Ha un sapore dolciastro, si conserva benissimo, i contadini, amavano utilizzare la saba, per i dolci casalinghi, oppure per dare più sapore ai piatti poveri, come la polenta e lo gnocco fritto. Buona insieme ai formaggi stagionati e saporiti, si accompagna bene come condimento per l'insalata. E' una salsa per i gelati in crema e panna. In estate, unita all'acqua, diventa un'ottima bevanda dissetante.

Nessun commento:

Posta un commento