Traduttore

venerdì 4 aprile 2014

Il Kamut

E' un cereale molto antico, veniva coltivato nella valle del Nilo già 5000 anni fa. La sua sembianza è uguale a quella del grano, con la diversità che i chicchi di kamut sono più grandi ai chicchi di grano. A differenza degli altri grani, il kamut da un contributo energetico maggiore, per questo motivo è valutato uno dei cereali più completi nel ramo nutrizionale. Passati secoli di dimenticanza, il kamut fu riscoperto dopo la seconda guerra mondiale; una leggenda racconta che un soldato dell'aviazione statunitense nel 1949, in Egitto, si procurò un pugno di chicchi di kamut che spedì al padre per poi mandarli a un amico agricoltore nel Montana, il quale iniziò a seminarli; nel 1977, un contadino della zona, domandò al figlio agronomo di esaminare i chicchi di kamut, rivelandone le straordinarie proprietà. E' un grano biologico senza pesticidi (sostanze chimiche usate in agricoltura), il kamut conserva molto bene le sue proprietà, non teme sbalzi atmosferici e d'inquinamento, non gli occorre nessuna tipologia di trattamento con i fertilizzanti o pesticidi è un alimento perfetto per la coltivazione biologica; infatti i suoi chicchi sono tre volte più grandi dei chicchi di frumento, ha poca umidità, non è attaccato dagli insetti, il kamut in commercio oggi, viene da coltivazioni biologiche e non da OGM.

Nessun commento:

Posta un commento