Traduttore

lunedì 7 aprile 2014

Ippocrate e le Terme

Il "Corpus Hippocraticum" è una raccolta di circa settanta opere che si occupano di vari argomenti tra cui la medicina, scritte in greco antico da Ippocrate "fondatore della scienza medica" nell'andamento di vari secoli. Egli dedica vaste parti allo studio delle acque a livello scientifico ed attuale: dai problemi igienici, ai caratteri chimici, parlando anche degli organolettici (analisi di sostanze) e dell'uso dei bagni termali in varie malattie degli effetti del bagno caldo e freddo sull'organismo umano. Ippocrate, non si occupò delle azioni terapeutiche legate alle qualità chimiche dell'acque; anche se all'epoca alcune sorgenti, ad esempio la solfuree (sorgente di acqua che conteneva più zolfo), era famosa per gli effetti benefici specifici che dava a fine trattamento, ad esempio: il diminuire dei dolori muscolari ed articolari, e l'azione guarente sulle patologie della pelle.

Nessun commento:

Posta un commento