Traduttore

martedì 10 giugno 2014

Rosa Canina

E' un fiore istintivo, ha un arbusto spinoso duraturo, la rosa canina proviene dall'Europa e dall'Asia occidentale, si può trovare nelle aree collinari o montane sopratutto in Europa. Ella, concepisce piccoli frutti di colore rosso acceso, conosciuti in fitoterapia per la quantità abbondante di vitamina C e flavonoidi (composti chimici naturali sparsi nelle piante) per di più la pianta, ha i tannini (sostanza chimica presente negli estratti vegetali), acidi organici (costituenti chimici dell'alimento) e diverse sostanze attive. La rosa canina è considerata un ottimo antinfiammatorio e antinfettivo, solidale contro il raffreddore ed è un ottimo alleato per quanto riguarda le infiammazioni urinarie e intestinali. Recenti studi presso l'Università di Copenhagen, hanno documentato che la rosa canina è utile anche per diminuire il dolore provocato dall'osteoartrite (ossa), specialmente se è individuato nelle mani e l'essenza di rosa canina, associata e aggiunta all'uso dei farmaci antidolorifici utilizzati per l'artrite, abbassano l'esito negativo dei medicinali di sintesi (composti chimici usati per la cura delle patologie). Nella seconda guerra mondiale, la rosa canina, veniva utilizzata, come rimpiazzo al posto degli agrumi, nell'alimentazione dei bambini.

Nessun commento:

Posta un commento