Traduttore

sabato 5 luglio 2014

Gemmoterapia

E' la parte della Fitoterapia che analizza l'uso dei tessuti vegetali embrionali per la terapia delle malattie o per la conservazione del benessere, con l'utilizzo di gemme o giovani germogli. La Gemmoterapia, fondata dal dr. Pol Henry negli anni 50, usa come cure i germogli vegetali in particolare, i principi attivi delle gemme vegetali perchè si crede che hanno qualità particolari riguardo alla sostanza della pianta. E' considerata una medicina alternativa, la Gemmoterapia si basa su un'azione di trattamenti, utilizzando il macerato glicerico (preparazioni liquide che hanno come base d'inizio, le gemme delle piante) e il suo uso medico più considerevole riguarda quello drenante. Il criterio naturalistico della Gemmoterapia, si basa su quattro presupposti:

  • La vita è la forza dello sviluppo cellulare - le cellule, nel periodo di possibile divisione, sono le più indicate a procedere e stimolare altri tessuti cellulari.
  • La vita animale, proviene assolutamente da quella vegetale - tutto quello che concede la vita animale, può rinnovarla dalle modificazioni "morfo-patologiche."
  • L'albero è il vegetale più grande - l'energia vitale che rappresenta un enorme incremento cellulare. Tutti i suoi "meristemi - tessuti vegetali in cui le cellule conservano la capacità di dividersi" sono i più determinati per disintossicare, rigenerare e curare le cellule animali.
Tra le piante utilizzate per la Gemmoterapia ci sono le Betulle, la Quercia e tutte quelle piante con più idoneità di adeguamento, di acclimatazione (sviluppo di adattamento da parte di un essere vivente, animale o vegetale ad un clima diverso da quello del loro paese d'origine), di resistenza, di espansione e di rinnovamento. I tessuti fetali di queste piante, creano la prima base del drenaggio (prosciugamento) della Gemmoterapia.

Nessun commento:

Posta un commento