Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

domenica 20 luglio 2014

Il fiore giusquiamo, la principale medicina omeopatica

Definita una pianta medicinale utilizzata nella omeopatia, il giusquiamo viene prescritto per la cura nei pazienti che soffrono di condizioni maniacali e schizofrenici, in quanto è considerato uno dei provvedimenti più considerevoli per curare la confusione comportamentale di adulti e bambini. La terapia che si effettua ai soggetti con questi disturbi, si basa nell'intervento mirato al sistema nervoso e aiuta a guarire:

  • L'assenza di controllo pubblico
  • Situazioni di troppa agitazione sia verbale che di movimento
  • Atteggiamento sessuale prematuro
  • Dubbiosità e gelosia
  • Ripetute ansie, convulsi, brividi e palpiti
Il giusquiamo è una pianta erbacea, usata fin dall'antichità per obiettivi che riguardavano la magia infatti nel Medioevo, era considerata la pianta delle streghe. Una breve curiosità: nell'opera teatrale di Shakespeare (Amleto), il fiore giusquiamo si utilizzò come veleno, nella scena della morte del padre di Amleto.
In conclusione, il farmaco omeopatico contenente il giusquiamo, è indicato per i soggetti che soffrono di gelosia acuta, che hanno atteggiamenti di presentimento nei confronti degli altri, che hanno paura delle persone che possono fargli del male ed infine, sono gelosissimi delle persone care con cui vivono.

Nessun commento:

Posta un commento