Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

giovedì 4 dicembre 2014

La nascita dell'intolleranza alla frutta

La frutta simbolicamente attira con i suoi colori forti, l'energia della fantasia e la figura della bellezza (ben visibile anche nell'utilizzo ornamentale dei frutti). E' pur vero che, la bellezza è un bene passeggero, anche la frutta si consuma e va male con molta rapidità. Il concetto della frutta può essere collegato al piacere, ricordando anche la dolcezza del suo gusto e il suo odore che stuzzica i sensi. Si ricorda, inoltre che la frutta è la figura rappresentativa dell'amabilità della Natura, della semplicità (la lavorazione per assaporare la frutta è minore nei confronti degli altri alimenti), della ricchezza, rappresentata nella famosa figura della Cornucopia (corno pieno di frutti e fiori). Per colui che rinuncia a mangiare la frutta, simbolicamente può nascondere una complessità a "gustarsi la vita", a lasciarsi andare e a usufruire dei "frutti della Terra". Si può anche parlare di soggetti molto severi con se stessi, o che non sanno valutare gli aspetti gradevoli della vita, oppure sono poco interessati alla fantasia e alle evoluzioni artistiche.

Nessun commento:

Posta un commento