Traduttore

sabato 17 gennaio 2015

La Primavera e le piante spontanee

In Primavera si ha la possibilità di cogliere e adoperare le erbe che nascono spontanee, che sono commestibili (che si possono mangiare), chiamate anche con il nome di "Alimurgiche". Queste piante sono presenti tra la fine dell'inverno e l'inizio della Primavera. In questo periodo, le piante che emergono nei verdi prati, sono ricche di vitamine, di sali minerali e di una vasta estensione di sostanze naturali che hanno moltissime proprietà benefiche, in particolar modo, hanno proprietà depurative e diuretiche. Nella medicina olistica, questo processo naturale e spontaneo delle piante è considerato un avvenimento. Per il pensiero olistico, il riemergere della pianta dalla terra, dopo tutta l'acqua caduta dal cielo, dall'interno del regno vegetale, riappare la pianta vitalizzata.

Nessun commento:

Posta un commento