Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

sabato 30 maggio 2015

Miroslav Mandic, la calamita umana

Di Belgrado, il sig. Miroslav Mandic di anni 67, ha la caratteristica di attrarre a se i metalli. E' definito un vero e proprio magnete (calamita) umano che sta facendo ammattire i medici e gli scienziati di tutto il mondo. Qualsiasi oggetto: monetine, forchette e tante altre cose di metallo sono in modo irresistibile attratte dal sig. Miroslav Mandic e nessun medico o scienziato è riuscito a spiegare questo fenomeno. 

venerdì 29 maggio 2015

Il Limone nell'Aromaterapia

Già famoso presso le civiltà mesopotamiche, indiane e cinesi, per le sue proprietà disinfettanti, antireumatiche e toniche, l'olio essenziale di Limone si riconosce pure per la sua capacità di conferire nuova freschezza all'epidermide, grazie anche all'azione specifica contro le macchie tipiche dell'età matura. L'olio essenziale di Limone raffigura il prodotto ideale per curare l'estetica e la salute delle mani perchè svolge un'azione schiarente sulle macchie, infatti è adatto per dare una nuova luminosità alla pelle matura. Per quanto riguarda le unghie, l'olio essenziale di Limone è efficace nel rinforzare la superficie delle unghie e facilita l'idratazione della parte intorna della stessa unghia contraddistinta a volte dallo spostamento di piccole pellicine secche. L'unghia riacquista così un aspetto sano e lucido. 

giovedì 28 maggio 2015

Gelsomino e Neroli

Nella cosmetica, anche il Gelsomino e il Neroli sono classificati come gli oli essenziali più importanti "anti-age". Il Gelsomino ha particolari proprietà idratanti e rinfrescanti, generalmente si usano insieme alla rosa, inserendone una o due gocce alle creme o agli oli per il viso. Il Neroli, invece è idoneo ad ogni tipo di pelle, per le sue proprietà calmanti è adatto per chi soffre di arrossamenti cutanei e varie irritazioni sulla pelle del viso. Contemporaneamente svolge un'azione rigenerante sui tessuti e regolarizzante sulla circolazione cutanea, qualità che rende l'essenza di Neroli adatta per, non solo i trattamenti antirughe, ma è un ottimo decongestionante in caso di arrossamenti e couperose. (arrossamento della pelle del viso provocato dalla rottura dei vasi capillari)

martedì 26 maggio 2015

L'Incenso nell'aromacosmesi

L'essenza di Incenso rappresenta un ottima alternativa alla Rosa, sciolta insieme agli oli essenziali o miscelata insieme alle creme, può diventare un eccellente prodotto cosmetico per la nutrizione, la tonificazione e l'idratazione della pelle e combattere le rughe, prevenendo le imperfezioni cutanee, collegate all'invecchiamento. L'Incenso ha proprietà stimolanti per quanto riguarda il rinnovamento dei tessuti ed è capace di favorire il rigeneramento della pelle.

lunedì 25 maggio 2015

Il fiore di Loto Indiano nella medicina naturale

Nella medicina popolare cinese, il fiore di Loto Indiano è utilizzato da oltre mille anni nel trattamento della febbre, per curare l'acne e gli eczemi. Lo stame (struttura maschile di un fiore) sono impiegati nella cura della frequenza urinaria e per combattere l'emolisi (sviluppo di distruzione dei globuli rossi), l'amido ottenuto dai semi si usa per curare gli attacchi di diarrea, l'infuso della radice è efficace per curare i raffreddori, le congestioni o infezioni nasali, per contrastare le bronchiti, per l'asma, per la tosse e la tosse canina (pertosse). In erboristeria e fitoterapia i fiori di Loto Indiani si utilizzano, associati con altre erbe, come stabilizzante psicofisico, antinvecchiamento. La sua essenza, ricavata dalla pianta serve da elisir spirituale. Il fiore di Loto Indiano grazie ai suoi tannini (gruppi di composti che si ricavano dalla corteccia di alcuni alberi), ha proprietà antinfiammatorie, astringenti e inoltre serve da anticonvulsivo e da stimolante cardiaco - respiratorio. Le fibre che si ottengono dal fiore di Loto Indiano, sono usate per la tessitura di stoffe con la quale vengono confezionati gli abiti dei monaci buddisti più importanti.

sabato 23 maggio 2015

Fibre Alimentari

Le fibre alimentari sono una categoria di alimenti, quasi sempre "carboidrati" che resistendo alla digestione enzimatica intestinale  (enzimi situati nella bocca dell'intestino), anche se una parte viene fermentata dalla flora batterica intestinale e di conseguenza assorbita, non sono rilevanti dal punto di vista calorico. Solo nei vegetali (cellulosa, pectina, lignina, resina gommosa) si possono trovare le fibre ed hanno molte proprietà, come ad esempio: aumentano il senso di sazietà, frenano l'assorbimento dell'acqua nell'organismo, migliorano la motilità (movimento spontaneo degli organi viventi) intestinale e diminuisco l'indice glicemico dei carboidrati. Le fibre alimentari si dividono in due categorie: fibre solubili e fibre insolubili (in acqua).

giovedì 21 maggio 2015

Aromacosmesi - L'essenza di Rosa

L'olio essenziale di Rosa risulta per la pelle un ottimo alleato perchè è ottenuto per mezzo della distillazione, di petali di alcune varietà di rose come: la rosa damascena, la rosa centifolia e la rosa gallica. E' un olio dalle proprietà lenitive sulla pelle infiammata e delicata. Per le sue proprietà calmanti, astringenti e antinfiammatorie, l'essenza di rosa è adatta per la preparazione del miele rosato, famoso rimedio tipico, utile per risolvere i problemi che riguardano la nascita, la crescita e il consolidamento dei denti (dentizione). Nella cosmesi, l'olio essenziale di rosa è adatto a tutti i tipi di pelle perchè, oltre a disintossicare i tessuti, facilita l'equilibrio della secrezione sebacea (acne) e aiuta a combattere le rughe e l'invecchiamento cutaneo. Inoltre ha proprietà rinfrescanti, tonificanti ed emollienti. Si consiglia l'uso dell'olio essenziale, di una o due gocce aggiunte ai vasetti di crema in uso. 

lunedì 18 maggio 2015

Aromacosmesi

L'aromacosmesi è un settore dell'aromaterapia che basa la propria capacità sul principio che le essenze (oli), usate sulla pelle, riescono ad eseguire un'azione immediata sulla pelle trattata, grazie alla loro capacità di assorbimento. Per mezzo dei tessuti, si possono modificare o facilitare il miglioramento delle funzioni e degli scambi cellulari della pelle. Molti oli essenziali con le loro proprietà dermocosmetiche ( materia che tratta dei problemi della pelle e delle sue soluzioni, attraverso l'uso di preparati cosmetici, arricchiti di principi attivi funzionali), parecchi oli essenziali entrano a far parte di intere linee cosmetiche, adatte per il trattamento dei problemi della pelle, dall'acne alle rughe. Gli oli essenziali sono in grado di stimolare il rinnovamento delle cellule della pelle, che sembra più elastica, più luminosa e più compatta. 

domenica 17 maggio 2015

Chiropratica e i disturbi a larghe zone

Tradizionalmente il chiropratico, colui che pratica la chiropratica, lavora sulle cosiddette "sublussazioni (lussazioni parziali) vertebrali" per mezzo di varie tecniche, in modo tale che permette al cervello di comunicare, in maniera libera, con tutto il corpo regolandone le funzioni a larghe zone. Sono tante le ricadute positive su tutti i problemi collegati allo stress. Il nostro sistema nervoso esamina tutti gli organi ed è parte in causa nel leggere il ritmo dei battiti cardiaci, nella funzione della circolazione, della respirazione e della digestione. Immaginiamo tutte le situazioni in cui lo stress spalanca la porta al mal di testa, alla sciatica, ai blocchi lombari, al torcicollo, all'acidità di stomaco e ai stati di ansia. La chiropratica è adatta anche per questo tipo di patologie.

giovedì 14 maggio 2015

Chiropratica - Lavorare sulla colonna vertebrale per comunicare al cervello

" L'attività della spina dorsale, disse Roger Sperry premio Nobel per la medicina nel 1981, somministra il 90% degli stimoli, e del nutrimento al cervello". L'americano Daniel David Palmer, nel 1895 è stato il primo fondatore della chiropratica. Egli si è accorto che revisionando la colonna vertebrale, si agisce sull'attività del cervello. Se, nella colonna vertebrale, succede qualcosa di sbagliato come ad esempio: un trauma, un'artrosi o una postura scorretta, si rispecchia subito sul cervello. A questo punto cosa fa il cervello? Il 10% dell'energia che usa, va al ragionamento o a regolare il sistema immunitario e il metabolismo. Il restante 90% della sua energia, il cervello la utilizza, per conservare l'equilibrio psicofisico, disturbato dallo stress. Ci sentiamo stanchi e il cervello non funziona bene aprendo la strada a vari disturbi fisici. 

martedì 12 maggio 2015

Chiropratica

Lavora sulla colonna vertebrale, la chiropratica permette di entrare in comunicazione diretta con il cervello che, a sua volta, mette a punto tutte le funzioni del corpo umano. In questa maniera è possibile risolvere parecchie situazioni collegate con lo stress. Spesso succede nel momento del rilassamento che, il nostro corpo getta fuori tutto lo stress raccolto. Quando siamo liberi dagli incarichi quotidiani che invadono la nostra mente, si forma uno spazio che permette al nostro corpo di esprimersi. Normalmente si pensa che la chiropratica sia efficace solo contro i problemi muscolo scheletrici, come ad esempio: un mal di schiena, una sciatica, un'ernia discale e i formicolii agli arti. In verità, le potenzialità della chiropratica sono molto più vaste infatti, tutti i disturbi da stress possono essere attenuati; si comincia dal mal di testa fino ad arrivare ai problemi digestivi, alle coliche infantili, aumentando contemporaneamente i sviluppi di auto-guarigione. Le sublussazioni (lussazioni parziali) vertebrali che i chiropratici sistemano riguardano l'osso, tessuto vivo che risente di tutto quello che accade, partendo dai comportamenti posturali sbagliati, i cambi di stagione, l'aumento di stanchezza e la mancanza di energia.  

domenica 10 maggio 2015

Idrocolonterapia

E' un procedimento delicato ed efficace di lavaggio dell'intestino con l'intrusione attraverso il retto, di acqua dolce filtrata. Perchè si fa? Normalmente rifiuti e tossine, collegate con l'alimentazione sbagliata, ostruiscono il nostro colon che perde parte della sua funzionalità. Questo processo può essere la causa di molte patologie che interessano varie parti dell'organismo come ad esempio: le vie respiratorie, la pelle, il sistema nervoso e quello digestivo. L'idrocolonterapia consente l'eliminazione di tutti i rifiuti che si sono depositati sulle pareti dell'intestino come ad esempio: le cellule epiteliali morte, la materia fecale, i residui irritanti, i parassiti e le tossine. Quando il colon è ripulito ritorna a funzionare correttamente, facilitando la naturale immunità e riequilibrando lo sviluppo di assimilazione ed eliminazione delle sostanze, migliorando la salute totale del paziente.

sabato 9 maggio 2015

Micoterapia: la cura per molti disturbi

Nella Micoterapia ogni tipo di fungo porterebbe a far meglio funzionare particolari parti dell'organismo. Di seguito, ecco elencati una serie di funghi, i più conosciuti in Italia, con le rispettive funzionalità che gli corrispondono:

  •  Agaricus blazei murril (ABM) - rafforza le difese immunitarie, protegge la pelle, regola il peso corporeo, interviene nelle patologie autoimmuni (alterazioni del sistema immunitario), allergie, asma e invecchiamento precoce della pelle.
  • Auricularia - è un riequilibratore dello stress.
  • Coprinus Comatus - regola la glicemia e le funzioni intestinali. E' adatto per contrastare il diabete, la stipsi e le emorroidi.
  • Cordyceps Sinensis - aumenta l'energia, depura il fegato, rafforza le difese immunitarie contro i virus, toglie la stanchezza, aiuta nella convalescenza post malattia, lavora nei casi di depressione e insonnia ed infine è un ottimo aiuto nei casi di impotenza e la sterilità maschile e femminile.
  • Coriolus Versicolor - rafforza le difese immunitarie, è un ottimo antivirale e antitumorale.
  • Hericium Erinaceus - protegge lo stomaco e la cellula del tessuto nervoso.
  • Reishi - protegge la pelle dall'invecchiamento, rafforza le difese immunitarie nelle fasi allergiche, rinforza la memoria ed equilibra i due emisferi cerebrali. Questo è il fungo che contrasta le epatiti e l'artrite reumatoide, è considerato il fungo della longevità.

giovedì 7 maggio 2015

La funzionalità della Micoterapia

La Micoterapia è un criterio innovativo di cura naturale, che si basa sulle proprietà benefiche di alcuni funghi. Questo sistema è efficace perchè i funghi medicinali funzionano come "adattogeni", (sostanze di origine naturale che hanno la capacità di aiutare l'organismo ad essere più efficiente contro un forte stress), di tutti i sistemi organici e lavorerebbero in profondità andando a riequilibrare vari punti, nell'organismo. Di questi funghi medicinali vengono estratti ed usati i principi attivi che saranno messi in commercio sotto forma di polvere, capsule o compresse trovabili nelle erboristerie o nei negozi specializzati. In generale i funghi medicinali hanno una funzione comune che è quella di rinforzare le funzioni vitali e le difese immunitarie del nostro organismo, infatti migliorano la salute dello stomaco, del fegato e di tutto l'apparato digestivo, migliorano la pelle, il metabolismo del colesterolo e la glicemia si stabilizza. Inoltre, migliora la circolazione sanguigna e il funzionamento dei reni. Il Micoterapico sceglie il fungo adatto per ogni singola patologia, che il paziente assume per qualche mese all'anno. 

martedì 5 maggio 2015

La Micoterapia

Si chiama Micoterapia l'uso dei funghi medicinali che servono per la cura e per la prevenzione di molte malattie. Nello specifico, la Micoterapia è l'utilizzo dei principi attivi dei funghi medicinali che aiutano a conservare e migliorare la salute dell'uomo e dell'animale. Nella medicina cinese, l'uso dei funghi medicinali è considerato un notevole valore di base per la cura della salute in generale. Negli anni '70 anche la scienza e la ricerca in occidente, si è accorta dell'importanza dei funghi medicinali scoprendo il loro valore che riguarda il segreto di longevità.

lunedì 4 maggio 2015

Bacche di Caffè

Il frutto (bacca) è simile ad una ciliegia e la polvere che usiamo per riempire la moka, proviene dal seme, ma l'altra parte della pianta ha un alto potere antiossidante. Le bacche di caffè contengono una forte miscela di polifenoli, antiossidanti naturali presenti nelle piante, che sono i responsabili del colore rosso della bacca. A differenza della tazzina di caffè, il succo e gli estratti hanno solo una piccola dose di caffeina e la potenza antiossidante è tre volte superiore rispetto al tè verde. I polifenoli del caffè proteggono la pelle dai radicali liberi (molecole di ossigeno a cui manca un elettrone) e i cosmetici (creme, sieri, detergenti ed emulsioni) a base di coffè berry diminuiscono le rughe di espressione sul viso. Per questa caratteristica, la bacca di caffè può essere considerata un cosmeceutico, ossia un cosmetico e un farmaceutico antiage, molto efficace nel diminuire i danni provocati dai raggi ultravioletti, prevenendo eritemi e macchie sulla pelle.

venerdì 1 maggio 2015

Capperi, antiallergico naturale

Spesso, bisogna fare attenzione a quello che gira intorno a noi come ad esempio ci sono delle modesti piante che riescono a crescere anche tra le rocce. Un esempio? I Capperi. Non sarà una pianta tropicale, ma è una delle sorgenti vegetali più ricche di flavonoidi che sono dei composti chimici naturali diffusi nelle piante. In base a dei studi svolti nell'università siciliana di Catania, il farmacologo dr. Francesco Bonina, ha avuto notevoli risultati sulle allergie, grazie ai flavonoidi contenuti nei boccioli della pianta di cappero. I flavonoidi rafforzano le cellule responsabili dei sintomi allergici, vietando a queste cellule di rilasciare l'istamina, la sostanza responsabile dei stati di allergia. I capperi possono essere considerati dei veri e propri antistaminici naturali infatti, in commercio ci sono degli integratori a base di estratto di cappero associato ad altre sostanze fitoterapiche adatte nei casi di allergia. Per avere un ottimo effetto, si consiglia l'assunzione dell'integratore qualche mese prima della stagione dei pollini, in modo da contrastare febbri, nasi chiusi e orticarie.