Traduttore

lunedì 22 giugno 2015

La Camomilla romana combatte l'ansia

Considerata la pianta ansiolitica (che attenua l'ansia) per eccellenza, la Camomilla romana con il suo gusto dolce e fruttato ispira serenità ed evita il pensiero ossessivo al cibo, nei periodi di tensione, di ansia e nervosismo acuto. Ottimo consiglio è quello di portare sempre dietro un flacone del suo olio essenziale; e nei momenti di nervosismo, quando ci prendono gli attacchi di fame, odoriamo l'olio, profondamente così si evita di mangiare, rischiando di ingrassare. Questo meccanismo ci aiuterà a limitare gli sgarri fuori pasto, in modo tale da non diventare una cattiva abitudine. Altra alternativa da prendere in considerazione è questa: in un diffusore brucia essenze per ambienti, mettere dalle 5 alle 10 gocce di olio per diffonderlo nell'ambiente stesso, il suo aroma distensivo, aiuterà a sedare gli attacchi di fame.

Nessun commento:

Posta un commento