Traduttore

giovedì 9 luglio 2015

Surgelare o Congelare

C'è un' importante diversità tra lo sviluppo industriale di surgelazione e il congelamento casalingo. La surgelazione si realizza in tempi rapidi e a temperature molto basse (fino a -80 °C), usando l'abbattitore di temperatura, uno strumento di raffreddamento rapido che consente la formazione di cristalli di ghiaccio di dimensioni piccole, all'interno delle cellule degli alimenti che, una volta scongelati, le proprietà nutrizionali del cibo, restano inalterate. Invece il congelamento casalingo, si realizza con uno sviluppo di raffreddamento più lento, a temperature più alte (tra i -6 e i -8°C), creando cristalli di ghiaccio di grandi dimensioni che implicano la rottura della struttura cellulare. Con il congelamento casalingo, nel processo di scongelamento, purtroppo si perde la consistenza del cibo e delle sue sostanze nutritive. Un buon congelatore casalingo, permette la conservazione del cibo da una settimana ad un anno. Sono preferibili quelli a quattro stelle che arrivano ad una temperatura garantita fino a -18°C e quelli a "pozzetto" che hanno la caratteristica di non disperdere il calore, in quanto il freddo tende a rimanere in basso.  

Nessun commento:

Posta un commento