Traduttore

sabato 19 settembre 2015

Dieta Flexitariana

Non è una dieta onnivora (mangiare qualsiasi cibo da varie provenienze: vegetale o animale) ma neanche è una dieta vegana, la Flexitariana è una dieta "flessibile" adatta a tutti. Ormai si sa che le carni rosse e troppo grasse fanno male, gli insaccati ed i formaggi non siano per niente salutari e diventare vegetariani non tutti sono favorevoli; quindi la soluzione migliore è di scegliere una dieta flessibile che permette di non rinunciare ai piaceri della tavola. La dieta flexitariana è un regime alimentare salutare con la maggioranza di cibi vegetali che la rendono una dieta benefica per la salute, rispettando la linea, è un ottimo sistema per prevenire le malattie cronico - degenerative. Questa dieta è stata lanciata dalla nutrizionista americana Dawn Jackson Blatner e ha un programma alimentare che privilegia i vegetali biologici senza escludere del tutto le proteine animali. I principi base della dieta sono vegetariani, ma alcuni giorni della settimana vengono inclusi alimenti di origine non vegetale come la carne, le uova, il pesce, il latte e latticini biologici. Sono esclusi il pane, i dolci, la pizza e gli alcolici. Il bilancio calorico al giorno è di 1.500 calorie (300 a colazione, 400 a pranzo, 150 per ogni spuntino e 500 a cena).

Nessun commento:

Posta un commento