Traduttore

sabato 7 marzo 2015

Yerba Mate

E' una pianta dalle caratteristiche benefiche, diffusa in tutto il Sud America e in modo particolare in Argentina. Il Yerba Mate grazie ai suoi polifenoli (molecole organiche naturali, seminaturali o sintetiche molto diffuse nel regno vegetale), facilità una migliore digestione, mantiene attivo il colon, combattendo i fenomeni di stipsi e il gonfiore addominale. Per le molte proprietà che possiede, il Yerba Mate ha la caratteristica di aumentare l'energia fisica, di purificare il sangue, di pulire l'intestino, di stimolare il cuore, ed è anche un ottimo antiossidante che contrasta i radicali liberi. Diminuisce la fame, dona una sensazione di pienezza (si può bere ogni volta che si ha appetito fuori dai pasti) e rinforza il sistema immunitario. Il Yerba Mate è distribuito in tutto il mondo, lo si considera uno stimolante energetico, grazie alla quantità elevata di caffeina contenuta nelle foglie, di altri alcaloidi (sostanze organiche azotate di origine vegetale) come la mateina e la teofillina che si trovano anche nel tè verde. Si utilizza specialmente come integrazione per lo sviluppo della stimolazione mentale e per alleggerire il dolore fisico. La Yerba Mate aiuta a diminuire i valori del colesterolo e della glicemia, potenzia il flusso della circolazione sanguigna nell'organismo e il contributo di ossigeno al cuore. Eventuali effetti collaterali della Yerba Mate possono essere costituiti da: palpitazioni, orticaria, vertigini, insonnia e nervosismo infatti si consiglia un uso non prolungato nel tempo, di non eccedere con il dosaggio e di domandare, al proprio medico di fiducia, se la Yerba Mate presenta forme di controindicazioni, insieme all'assunzione di un altro farmaco o un integratore che si sta prendendo. In gravidanza si sconsiglia l'utilizzo della Yerba Mate.