Traduttore

domenica 19 aprile 2015

Semi di Zucca

La medicina popolare suggeriva l'assunzione dei semi di zucca per curare la parassitosi intestinale (vermi) mentre oggi, i semi di zucca hanno proprietà antinfiammatorie. I fitosteroli contenuti nei semi di zucca sono dei composti formati da più elementi che si possono trovare anche in tante specie di piante contrassegnate da un gruppo di componenti essenziali di un organismo simile a quella del colesterolo. Al contrario di esso, i fitosteroli agiscono e non recano danno all'organismo anzi frenano l'assimilazione del colesterolo nell'intestino, riducendo i livelli dello stesso nel sangue. I semi di zucca con le sue importanti proprietà, prevengono l'ipertrofia prostatica benigna grazie alle sostanze nutrienti, al contenuto di zinco, agli omega-3 e carotenoidi (classe di pigmenti organici) che sono in grado di anticipare questa patologia. Per prevenire l'ipertrofia prostatica benigna o l'irritazione della vescica, si consiglia di prendere un cucchiaio di olio di semi di zucca una volta al giorno. Non ci sono effetti collaterali nell'assunzione giornaliera di semi di zucca, raramente si possono verificare dei dolori allo stomaco e alla testa.