Traduttore

giovedì 6 agosto 2015

Orange Fiber

Da un'idea tutta italiana nasce un nuovo tessuto rivoluzionario, naturale al 100%. E' un tessuto compatibile, realizzato attraverso lo scarto alimentare delle arance, che può trasmettere, grazie alla nanotecnologia (tecnologia sperimentale basata sulla manipolazione delle molecole), dei principi attivi benefici per la nostra pelle. Questo tessuto si chiama Orange Fiber, ed è un'idea avuta da una ragazza, studentessa alla AFOL MODA di Milano, attraverso la sua tesi di laurea. Ella, ci spiega che, nello studio sui nuovi materiali e sulla compatibilità della moda, ha pensato di poter progettare un tessuto ricavato dagli agrumi e ne ha testato la realizzazione con il Politecnico di Milano. Cosa caratterizza questo tessuto dagli altri? Oltre al fatto che per la realizzazione viene usato lo scarto delle arance, diventa compatibile con l'ambiente, è un tessuto bello, simile alla seta. Grazie alla nanotecnologia si riesce, nella lavorazione, ad inserire delle piccole capsule contenenti i principi attivi dell'olio essenziale di agrumi, adatto alla pelle.