Traduttore

venerdì 21 agosto 2015

Omega 9

Equivalgono all'acido oleico, svolgono una funzione benefica su tutto il sistema circolatorio, determinando una diminuzione di colesterolo totale per mezzo dell'aumento del colesterolo HDL (colesterolo buono) e una diminuzione del colesterolo LDL (colesterolo cattivo). Gli Omega 9 sono importanti per il giusto funzionamento del sistema ormonale e immunitario. Rappresentano un efficace supporto per mantenere normali i livelli di zuccheri nel sangue, quindi sono spesso associati alle terapie per il diabete anche perchè non interferiscono con i farmaci. Sono eccellenti integratori, quando si seguono regimi alimentari iperproteici per la perdita di peso, poichè facilitano l'uso dei depositi di grasso accumulati nel corpo. Anche gli Omega 9 come gli Omega 7, sono acidi grassi amici della bellezza della pelle, in quanto facilitano la produzione di collagene e cheratina, essenziali per mantenere un buon livello di idratazione ed elasticità del derma (strato profondo e più spesso della pelle). Gli Omega 9 si trovano nell'olio extra vergine di oliva, nell'olio di lino, nelle mandorle, nelle olive, nell'avocado, nelle nocciole e nell'olio di sesamo. Per coloro che soffrono di picchi glicemici e stanno seguendo delle diete per perdere peso, oppure sul viso presentano una pelle arida e prematuramente invecchiata, può essere necessario una integrazione con perle di Omega 9.

Omega 7

Gli Omega 7 equivalgono all'acido Palmitoleico, un grasso monoinsaturo non sempre necessario. Eseguono una funzione antinfiammatoria e antiaggregante (interferisce con il funzionamento delle piastrine); in particolare sono essenziali per cicatrizzare le lesioni, riparare le mucose della bocca e dell'apparato digestivo e urogenitale, proteggere le membrane cellulari e rigenerare le cellule. Anche se fanno parte della categoria di grassi monoinsaturi, è stato dimostrato che possono alzare i livelli di colesterolo LDL (colesterolo cattivo) nei soggetti che già soffrono di ipercolesterolemia. Gli Omega 7 si trovano negli alimenti vegetali e animali, ma quantità elevate sono nel latte di asina, che possiede composizioni e caratteristiche organolettiche (percepibile attraverso i sensi) analoghe a quelle umane. Anche l'Olivello Spinoso, una pianta che può superare i due metri d'altezza, i suoi frutti (detti drupe) hanno nel loro interno un olio ricco di Omega 7, rendendolo un valido rimedio per la rigenerazione cellulare e la cicatrizzazione dei tessuti, ottimo nei trattamenti di bellezza. 

Omega 5

L'Omega 5 è l'acido Punicinico, famoso anche come acido Tricosanico, un grasso polinsaturo non conosciuto fino a qualche tempo fa. Zakir Ramazanof, il primo biochimico russo, lo ha studiato e messo in luce le eccezionali proprietà benefiche di questo acido. Svolge un'azione antinfiammatoria e antidolorifica confrontabile a quella dell'aspirina, quindi è adatto per combattere i disturbi di cefalee e reumatismi. Se in Italia, gli Omega 5 sono poco utilizzati, nei centri di chirurgia vascolare degli Stati Uniti, rappresentano la miglior cura prescritta per diverse situazioni cliniche di prevenzione, come ad esempio: il cancro alla mammella e la endometriosi (cellule della mucosa uterina che s'impiantano al di fuori dell'utero). L'acido grasso Omega 5 si trova nel melograno. Un frutto, presente nelle nostre tavole solo in determinati periodi quindi, oltre a mangiare il frutto fresco si può ricorrere sull'olio di melograno, disponibile nei negozi di alimentazione biologica e naturale e nelle erboristerie. Si consiglia di comprare l'olio di melograno che sia biologico, pressato a freddo e che la presenza dell'acido Punicinico non sia inferiore al 65%. Oltre all'olio, c'è anche l'integratore in perle, deve essere sempre un prodotto di natura biologica, certificato e spremuto a freddo. La somministrazione dell'olio è di un cucchiaino al giorno da utilizzare solo come condimento e mescolarlo con altri oli vegetali. Invece, per quanto riguarda la somministrazione dell'integratore, diciamo di consumare una perla al giorno, da prendere ogni mattina, dopo la colazione, per circa tre mesi. Una giusta integrazione di acidi grassi Omega 5 si raccomanda a tutti coloro che soffrono di disturbi cardiovascolari e in tutte le manifestazioni dolorose, tipiche delle malattie infiammatorie.