Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

domenica 11 ottobre 2015

Allevamento biologico delle Uova

Sul guscio hanno il codice 0, sono le uova da allevamento biologico. Si tratta di un allevamento estensivo il quale le galline razzolano (grattare il terreno con le zampe) all'aperto in ampi spazi (fino a 10 metri quadri per gallina), godono di maggiore benessere, il loro mangime è biologico, ossia è formato in prevalenza da cereali e mais senza additivi chimici, OGM e farine di pesce. L'allevamento biologico è più sicuro in quanto il settore biologico è molto più controllato e certificato per legge. Bisogna sempre controllare l'etichetta per fare una scelta consapevole senza lasciarsi depistare dalle foto colorate sulle confezioni delle uova in commercio di galline felici che razzolano in campi verdi e assolati. 

Uovo

Gustoso e nutriente, l'uovo è un alimento ricco di proteine, più facili da assimilare a dispetto della carne. E' adattabile in cucina per le sue proprietà leganti, emulsionanti e gelificanti. Scientificamente parlando l'uovo è una cellula vivente, la più grande che esista in natura, l'unica visibile ad occhio nudo. Nelle culture antiche, l'uovo è il simbolo della vita e della rigenerazione; oggi, rappresenta uno degli alimenti base della tradizione gastronomica ed è sempre presente nella dispensa della cucina. L'uovo è formato da tre parti: guscio, tuorlo e albume. L'albume è formato principalmente da acqua, proteine e sali minerali; ha pochissimi grassi ed è privo di colesterolo, mentre il tuorlo è ricco di vitamine, grassi e minerali. 

Cardo Mariano

Il Cardo Mariano è la giusta pianta per il cambio di stagione, in particolare quando si esce da un lungo inverno, per la quale è più facile mangiare qualcosina in più di cibo. Ha proprietà epatoprotettrici (favoriscono le funzioni del fegato) ed epato-riparatrici (curano il fegato), dovute ad un gruppo di principi attivi presenti nei frutti, dal nome di "silimarina" e una categoria di flavonoidi. Tutti questi componenti aiutano uno dei primi compiti del fegato, la detossificazione dell'organismo, difendendolo dall'aggressione di alcool, farmaci, fumo e altre sostanze dannose, facilitando la rigenerazione degli epatociti (cellule del fegato). Per le sue qualità epatoprotettive del Cardo Mariano che sono così importanti, la somministrazione per via endovenosa di sibillina (principio attivo non tossico), ha mostrato di partecipare a contrastare le conseguenze dell'indigestione del velenoso fungo "Amanita Phalloides" potenzialmente letale.