Traduttore

venerdì 6 maggio 2016

Il Rusco.....un sollievo per le gambe

Rivalutato come pianta ornamentale per le sue bacche rosse, il rusco è un ottimo aiuto per la circolazione degli arti inferiori infatti, rappresenta una preziosa risorsa tra le cure naturali per il benessere della circolazione venosa e linfatica. Gambe pesanti e indolenzite, crampi, pruriti ed edema rappresentano i sintomi principali di un problema circolatorio, famoso come "insufficienza venosa cronica" che può trovare sollievo nell'utilizzo degli estratti ricavati dal rizoma e dalle radici del rusco. Grazie ai suoi differenti principi attivi, come ad esempio le ruscogenine, è in grado di tonificare i vasi sanguigni agendo soprattutto come vasocostrittore e combattendo il rilassamento della parete delle vene e dei capillari, che può causare un rallentamento e una perdita  di efficienza della circolazione. Oltre a questo, si associa anche un'attività diuretica e antinfiammatoria, preziosa nel contrastare il transito dei liquidi e l'accumulo (edema) nei tessuti circostanti. Al di là dei sintomi principali, oltre all'insufficienza venosa e linfatica, figurano anche le emorroidi, i sintomi di prurito, bruciore e dolore, ma anche la fragilità capillare, causa di lividi e macchie rossastre sulla pelle.  

Nessun commento:

Posta un commento