Traduttore

lunedì 7 novembre 2016

Sciroppo d'acero

Oltre ad essere un gradevole dolcificante naturale, lo sciroppo d'acero è anche un prezioso nutraceutico, ricco di poteri curativi utili soprattutto nei mesi autunnali. Sciolto nell'acqua o aggiunto alle salse per condire le pietanze preparate, toglie gli scarti metabolici che indeboliscono l'organismo. Somigliante a un miele speziato e liquido, lo sciroppo d'acero, fornisce di sali minerali le articolazioni e le cartilagini, contrastando anche le intossicazioni intestinali. Riguardo ad altri dolcificanti, lo sciroppo d'acero rispetto allo zucchero ha soltanto 250 kcal per 100 grammi contro le 360 kcal dello zucchero di canna e le 304 kcal del miele. Lo sciroppo di acero possiede l'acido malico e le vitamine del gruppo B, i sali minerali come il potassio, il calcio, il ferro e dei composti fenolici dalle proprietà antiossidanti e stimolanti del sistema immunitario. Questo è un prodotto utile per rigenerare le forze fisiche, ne basta un cucchiaino per integrare i minerali e gli zuccheri a rapido assorbimento. Lo sciroppo d'acero è anche un ottimo emolliente perchè aiuta a regolarizzare le funzioni intestinali. Viene consigliato in caso di: stipsi, colite, gastrite e per quei malanni che si acutizzano nei cambi di stagione. Lo sciroppo d'acero si ottiene dalla bollitura della linfa ricavata da alcune varietà di acero. Per risaldare la struttura ossea, bevilo ogni mattina con dell'acqua tiepida (1 cucchiaino da tè di sciroppo d'acero). 
Guarda il video: http://aloisicristina.blogspot.com/2017/06/sciroppo-dacero.html

Nessun commento:

Posta un commento