Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

giovedì 7 gennaio 2016

Bacche di Schisandra

Ricche di nutrienti, le bacche di Schisandra sono frutti ideali per combattere i cali di energia e l'affaticamento. Originarie della Cina settentrionale, della Corea e della Russia, le bacche di Schisandra, vengono usate da secoli, in Oriente. Di recente, anche nei Paesi Occidentali, le bacche di Schisandra si trovano in commercio sotto forma di frutto disidratato in polvere. In Cina sono usate per la cura di diverse patologie come: il raffreddore, l'insonnia, la depressione e i problemi a livello epatico (fegato), ma i benefici delle bacche di Schisandra sono davvero tanti. Grazie alle proprietà antiossidanti, questo è un frutto che aiuta a combattere lo stress ossidativo e l'azione dei radicali liberi. Si consiglia di mangiare le bacche al mattino durante la colazione, insieme al muesli o ai cereali. Oltre ad essere un alimento energizzante è anche un nutriente infatti, può essere consumato come spuntino spezza fame, per controllare l'appetito, a metà mattina o a metà pomeriggio, in quanto dona un'eccezionale senso di sazietà.