Traduttore

sabato 16 gennaio 2016

I probiotici naturali e i suoi alimenti

I probiotici naturali rafforzano il sistema immunitario. Questo tipo di alimentazione, nella sua figura più scrupolosa e terapeutica, è nata per curare un serio e pericoloso squilibrio fisico interiore. Ecco i cinque probiotici naturali, benefici per il nostro organismo:
  • Kimichi - è un piatto tipico coreano. Si prepara per mezzo della fermentazione di cavoli, cipolle, aglio e spezie, come ad esempio il pepe rosso. Ci sono diverse preparazioni del Kimichi a seconda delle verdure e delle spezie che si usano ma tutte, data la presenza dello sviluppo di fermentazione, garantiscono un buon apporto di probiotici.
  • Giardiniera di verdure - anche le conserve di verdure sono una buona fonte alimentare di probiotici, grazie al processo di fermentazione, meglio se viene fatta con sale marino e acqua, invece che con l'aceto. E' facile realizzare una giardiniera fai-da-te, nella maniera semplice ed economica, usando le verdure miste differenti a seconda della stagione. 
  • Pane con lievito madre - il pane a lievitazione naturale fatto con il lievito madre è il sistema più semplice per assicurarsi, ogni giorno, una giusta quantità di probiotici. Ci vuole più tempo per la preparazione ma ha un gusto più saporito, più saziante e benefico, specialmente se si realizza con le farine integrali e macinate a pietra.
  • Tè Kombucha - anche il tè può essere fermentato, ed è quello che succede al tè kombucha, famoso in Cina e in Russia. Ha un sapore deciso ma frizzante, questo tipo di tè è in grado di aiutare lo stomaco a digerire meglio i cibi. 
  • Amasake - è un dolcificante naturale che pochi conoscono, realizzato dalla fermentazione di riso o miglio e usato specialmente nella cucina tradizionale orientale.