Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

martedì 22 marzo 2016

La Withania

Con il cambio di stagione, in particolare con l'arrivo della primavera, c'è bisogno di più energia. L'organismo e la natura si preparano alla rinascita che consiste nel rinnovamento, nella ripresa e nel risveglio fisico. Un cambiamento che genera uno stress, causato dalla necessità di adattamento. Il fisico ha bisogno di energia e traduce questo bisogno in un maggior stimolo della fame. Questi sono mesi in cui, se non si soddisfano queste esigenze organiche, si finisce per essere sempre stanchi. Cosa fare? C'è un arbusto indiano la withania, famosa anche come ginseng indiano che combatte la fame nervosa, diminuisce i livelli di stress, l'ansia e il nervosismo e contrasta la stanchezza, garantendo un corretto e rigenerante riposo notturno. Questa pianta favorisce l'aumento della massa muscolare e la diminuzione del grasso, come dimostrato in una recente ricerca, gli studiosi del Icmr Advanced Centre for Reverse Pharmacology in Traditional Medicine, sottoponendo 12 uomini e 6 donne al consumo dell'estratto dell'arbusto di Withania per 30 giorni. Senza un regime alimentare ne un allenamento fisico particolare, alla fine della ricerca tutti avevano incrementato la loro massa magra (2 kg in più di media), e diminuito il grasso corporeo del 2,26%. In commercio ci sono diversi integratori di Withania. La posologia è di due o tre dosi da 200 mg nel corso della giornata.