Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

martedì 5 aprile 2016

Pasta Proteica

E' senza grano, ma viene prodotta con la farina di legumi, ha meno carboidrati e un indice glicemico molto più basso della pasta tradizionale e può diventare un ottimo aiuto per la perdita di peso. Imparare a sostituire la pasta tradizionale, a base di semola o farine di cereali, con la pasta proteica ha tre vantaggi:

  •  Evita la formazione di grasso ? Ebbene si! La pasta prodotta con i legumi avendo l'indice glicemico inferiore a 50, diminuisce la formazione di nuovo grasso nell'organismo. Questo vuol dire che alza di meno il livello della glicemia; l'insulina non è costretta ad intervenire e l'aumento di glucosio (zucchero) nel sangue non viene trasformato in grasso di scorta.
  • Contrasta i gonfiori? Nella pasta fatta con il 100% di farina di legumi non c'è il glutine, infatti la sensibilità a questa proteina, anche per coloro che non sono celiaci, può provocare gonfiori. Mangiare la pasta proteica una o due volte alla settimana, consentirà di ridurre l'assunzione di glutine, evitando il processo di intolleranze da accumulo, dovute al suo eccessivo consumo del glutine. 
  • Rimani sazio più a lungo? Va detto, che le paste proteiche hanno un più alto potere saziante in confronto alle paste tradizionali. Questo meccanismo deriva dal fatto dell'equilibrio dei loro nutrienti: grazie anche alla maggiore presenza di proteine e gli zuccheri, che queste paste producono, sono metabolizzati in maniera più lenta ed hanno una maggiore durata. L'organismo ha meno bisogno di stimolare di nuovo la fame.