Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

lunedì 19 settembre 2016

Maitake

E' un fungo molto speciale, fa dimagrire, ricarica l'organismo di energia e nell'antica Cina, era considerato un alimento preziosissimo tanto che le zone in cui cresceva, venivano nominate "isole del tesoro". La sua caratteristica è quella di agire sul metabolismo dei grassi e degli zuccheri, questo può essere un valido alleato per dimagrire. Stimato da oltre 3000 anni, il maitake deve la sua potenza dimagrante, in particolare, alla presenza di polisaccaridi (il grifolano, la grifolina, i betaglucani e la lectine) che insieme ai sali minerali come il potassio, il ferro e il magnesio, alle proteine e vitamine del gruppo B, facilita la metabolizzazione degli alimenti e la loro trasformazione in energia. Il polisaccaride betaglucano è in grado sia di diminuire il livello dei grassi nel sangue, agendo sul colesterolo totale e su quello LDL (colesterolo cattivo), sia di restringere i livelli dei zuccheri nel sangue, migliorando la sensibilità dell'organismo all'insulina e attivando il metabolismo cellulare. I risultati dimagranti del maitake sono connessi anche con la capacità di ridurre i grassi nel fegato e nelle diverse zone del corpo, con una azione depurativa che si abbina a quella bruciagrassi. Un fegato depurato, ha un effetto rigenerante ed energizzante su tutto l'organismo inoltre, ha un ruolo centrale nel metabolismo lipidico, aiutando anche a tenere sotto controllo il peso.