Traduttore

martedì 17 gennaio 2017

Amido Resistente

E' una sostanza trattenuta nei cereali, legumi e patate e ha tutti i benefici snellenti delle fibre. Si è sempre pensato che i carboidrati fanno ingrassare, l'amido è un carboidrato e fa ingrassare! Non è proprio così. Il nostro organismo ha sempre bisogno di una corretta dose di carboidrati, essenziali comunque anche in una dieta dimagrante. C'è un tipo di amido che, oltre a non fare accumulare peso, aiuta nientemeno a ridurlo. Si chiama "amido resistente", è il carboidrato presente nella pasta e nel pane e ha il vantaggio di non essere del tutto assimilato dall'organismo perchè resiste alla digestione, e per questo non fa ingrassare. Agisce come le fibre. Mangiare alimenti che sono ricchi di amido resistente permettono di rallentare la trasformazione dei carboidrati in glucosio (questo significa che si riduce il potere ingrassante di pasta e pane). L'organismo quando ingerisce l'amido resistente per mezzo dei cibi, diminuisce l'indice glicemico di quello che si sta mangiando. E dal momento che una dieta ad alto indice glicemico porta di sicuro al sovrappeso, ecco la ragione per la quale è un bene aumentare il consumo di amido resistente. Proprio come le fibre, l'amido resistente favorisce la depurazione, migliora il condotto intestinale e combatte l'accumulo di grasso a livello addominale. Si trova nell'orzo, nei semi e nei legumi (fagioli), nelle banane, nelle patate e nei fiocchi di avena e di cereali (in particolare quelli della prima colazione). Perchè fa bene? I benefici provenienti dal consumo di amido resistente sono:
  • migliora la flora intestinale
  • riduce l'infiammazione e la permeabilità intestinale che può rallentare il metabolismo 
  • abbassa l'indice glicemico degli alimenti che si stanno mangiando
  • aumenta la sensibilità all'insulina, con un effetto preventivo nei confronti di disturbi metabolici e diabete
  • fa crescere il senso di sazietà 

Nessun commento:

Posta un commento