Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

mercoledì 22 febbraio 2017

Aglio

Considerato l'antibiotico naturale, ogni spicchio di aglio è una vera cassaforte di principi antimicrobici di zolfo. Egli protegge i tessuti organici dall'aggressione di germi e funghi. L'aglio si presenta come una pianta rustica, resistente ed è arricchita da straordinarie virtù terapeutiche. Quando ho un principio di raffreddamento o una lieve forma influenzale, prendo sempre l'integratore di aglio....tranquilli, è inodore (non lascia quel sgradevole odore), mi fa stare subito meglio! E' risaputo che l'aglio abbassa i livelli del colesterolo, fa bene al cuore e alla circolazione. Utilizzato insieme al miele contrasta il catarro e la tosse. Come? Preparando uno sciroppo casalingo che consiste nel far bollire 10 spicchi di aglio sbucciati in 500 ml d'acqua fino a quando il liquido non si riduce a metà. Poi si deve filtrare, si aggiungono 4 cucchiai di aceto di mele e 50 grammi di miele. Tutta la miscela si rimette sul fuoco e, quando lo sciroppo è denso, si fa raffreddare e s'imbottiglia. Lo consiglio, è ottimo! 

giovedì 9 febbraio 2017

Cioccolato Fondente

Convivo ogni giorno con il cioccolato fondente, oggi leggo che abbassa la pressione arteriosa, la glicemia nel sangue e il colesterolo. Dopo queste notizie, mi piace sempre di più! Bastano due quadratini al 70% di cacao amaro, ogni giorno, per fare scorta di polifenoli e teobromina (sostanza alcaloide utilizzata in medicina come diuretico e stimolante), sono le sostanze che favoriscono la circolazione sanguigna e l'umore. Leggo più attentamente e scopro che il cacao è uno degli ingredienti con un alto contenuto di antiossidanti e poi, più cacao c'è nella tavoletta di cioccolato, più la dose di antiossidanti e maggiore. Bisogna sempre saper leggere bene l'etichetta per avere una tavoletta di cioccolato fondente di primissima qualità. Diffidare delle etichette nelle tavolette di cioccolato fondente che, come primo ingrediente, è indicato lo zucchero e che contengono grassi vegetali, additivi e aromi chimici. Se nell'etichetta della tavoletta di cioccolato fondente è presente il burro di cacao puro al 100%, significa che è di qualità! 

mercoledì 8 febbraio 2017

Coriandolo

Conoscendo le proprietà benefiche e curative del cumino (cura i gas intestinali e migliora il decorso della digestione) non sapevo che, anche il coriandolo, fa parte della famiglia del finocchio, dell'aneto e dello stesso cumino. Chissà quante volte, nei supermercati biologici, ho visto il coriandolo ma lo scambiavo per prezzemolo! Mi sono documentata curiosando nel web, ho scoperto che le foglie del coriandolo e il suo olio, curano la candida, la cistite, la colite e contrastano anche le artriti e l'anemia. Il coriandolo è classificato come: pianta aromatica ricca di ferro, ha la capacità di diminuire i livelli del colesterolo "cattivo" e di eliminare il grasso accumulato sulle pareti di vene e arterie. Quindi, lo si può considerare un antibiotico naturale!

domenica 5 febbraio 2017

Sostituzioni Alimentari - Salva Linea

A chi di noi non piace mangiare una fetta di pane con il burro spalmato? Se però diventa una abitudine si rischia di ingrassare, perchè il burro è ricco di grassi saturi. Una volta ho provato ha sostituire il burro con la banana, devo dire che questo abbinamento non mi è dispiaciuto! La banana può divenire una crema spalmabile, simile al burro, della stessa densità, molto più leggera e ricca di potassio (minerale drenante). E' possibile usarla anche nella preparazione di dolci! 
Si è sempre saputo che, chi tende ad avere il colesterolo alto, le uova non può sempre mangiarle. Si sa che nelle ricette, le uova rendono gli impasti morbidi e vengono usate come legante. Ma si possono sostituire con altri ingredienti che, eseguono la stessa funzione delle uova con la differenza di essere più leggeri e possono usargli anche i vegani. Chi ama i semi di chia (super alimento dalle proprietà nutritive, ricco di fibre) come me, ha la possibilità di cucinare un gel da usare per la preparazione di torte e vari dolci. Il gel si prepara così: mettiamo a mollo 1 cucchiaio di semi di chia in 3 o 4 cucchiai di latte vegetale (Soia) e lasciamo riposare per circa 10 minuti, fino a quando si otterrà una solidità simile a quella di uovo crudo.  

giovedì 2 febbraio 2017

Il Sedano

Normalmente il sedano si usa come un ortaggio, nelle varie ricette in cucina oppure come snack benefico e salutare, essendo un alimento ipocalorico. Ma il sedano è una pianta aromatica coltivato da moltissimi anni anche nei tempi degli antichi romani, quando lo usavano come un insaporitore e nelle cure, per le sue proprietà benefiche. Il sedano selvatico è una pianta biennale che nel primo anno di crescita genera ampi steli a partire da una radice carnosa e, nel secondo anno, nascono i fiori e i semi. In molte regioni europee, in America e in Africa, il sedano cresce in maniera spontanea e per ricavare gli steli che, di solito si utilizzano nelle ricette culinarie, bisogna rincalzarlo e coltivarlo soltanto per questo scopo. Il sedato ha proprietà depurative, diuretiche e fa bene per la bronchite.