Traduttore

venerdì 29 dicembre 2017

Lavaggio Linfatico

I grassi in eccesso è possibile smaltirli con il lavaggio linfatico del nostro organismo. Ci sentiremo più leggere e piene di energia. La sensazione di gonfiore, l'addome pronunciato, la cellulite, la ritenzione idrica, ma anche la cefalea, l'affaticamento e difficoltà a recuperare e a mantenere il peso forma, sono alcuni dei principali sintomi di un sistema linfatico pigro. La linfa è un "ponte" per mezzo della quale i nutrienti alimentari e l'ossigeno passano dal sangue all'interno delle cellule. Quando la linfa è alterata nella sua composizione (proteine, acidi grassi saturi, sodio) la nutrizione cellulare è compromessa e tutto ristagna. La linfa, attraverso la circolazione linfatica, porta via i grassi liberati dagli adipociti (cellule adipose), che poi saranno "bruciati" dall'ossigeno nelle altre cellule dell'organismo. Dunque, il sistema linfatico ha una parte primaria nel perdere massa grassa e, se compromesso, diventa molto difficile dimagrire! Cosa bisogna fare? Intervenire con un vero e proprio "lavaggio linfatico", da effettuare con un'alimentazione ricca di vegetali freschi, verdure crude e cotte, alimenti marini (in particolare pesce azzurro) e frutta secca (semi oleosi) ricca di Omega 3, tutti alimenti in grado di pulire la linfa e garantire una riattivazione della circolazione linfatica. 

Nessun commento:

Posta un commento