Traduttore

mercoledì 18 aprile 2018

Orzo

Ogni chicco di orzo equivale a una ricarica di energia. Si può inserire nelle pietanze è ottimo da bere, l'orzo toglie le tossine acide e attiva le funzioni metaboliche. Il migliore è quello integrale. L'orzo è un cereale molto adattabile a tutti i stili alimentari, è l'alimento più indicato in Primavera. In cucina si utilizzano i chicchi, le aziende lo trasformano in malto, da cui si ottiene la birra e il whisky. In polvere o solubile, l'orzo diventa un ottimo sostituto del caffè e in fiocchi, si abbina facilmente al latte per la colazione del mattino o in aggiunta a brodi e passati di verdura. In commercio esiste anche il latte di orzo, una bevanda che può essere usata come sostituto del comune latte (per gli intolleranti al lattosio) oppure utilizzata nella preparazione dei frullati. L'orzo ha un potere nutritivo molto importante: è ricco di vitamine (B, A, C,), di sali minerali e aminoacidi ma principalmente di carboidrati a lento rilascio e di una percentuale sufficiente di fibra, preziosa specialmente quando si tratta di regolare il livello della glicemia e del colesterolo. Buon drenante intestinale l'orzo, grazie ai betaglucani presenti nella fibra è efficace in caso di disturbi gastrointestinali, nella sindrome della colite e gonfiore addominale. Contiene il ferro, il potassio e tanto calcio: per questo è consigliato a chi, in particolare le persone anziane, hanno problemi di osteoporosi. In commercio è possibile acquistare, anche online, l'orzo integrale, il decorticato e quello perlato. 

Nessun commento:

Posta un commento