Traduttore

sabato 29 marzo 2014

I Probiotici

Il lievito di birra è ritenuto un integratore vitaminico - minerale ma non un probiotico. I probiotici sono batteri amici, presenti nell'apparato gastrointestinale, capaci di sostenere uno stato generico di benessere. Una dieta probiotica, si relaziona a un giusto equilibrio di alimenti che racchiudono i batteri buoni i lattobacilli, sono quelli più popolari e i bifidobatteri sono quelli presenti nel tratto gastrointestinale. Il consumo dei probiotici deve essere giornaliero, non periodico perché i loro effetti non durano a lungo nel corpo. Sono diversi i vantaggi che hanno i probiotici: possono attenuare molti disturbi intestinali, fanno sparire i batteri cattivi nel corpo, riducono la diarrea collegata agli antibiotici, aumentano le difese del sistema immunitario ed infine diminuiscono le allergie. Il Dairy Council della California (Latticini Consiglio della California), afferma che gli alimenti con i probiotici per la maggior parte sono: il latte e lo yogurt, ma si possono trovare anche in alcune bevande di soia o di succhi di frutta. Per l'assunzione di integratori probiotici si consiglia di sentire il parere del proprio medico. I primi rilievi fatti, sugli effetti positivi dei probiotici riguardanti la salute dell'uomo, giungono all'inizio del XX secolo dal premio Nobel Eli Metchnikoff (biologo), che considerò la provenienza di tali effetti da un miglioramento dell'equilibrio microbico (che si riferisce ai microbi) intestinale, per mezzo della ostacolazione di batteri patogeni (virus).

Nessun commento:

Posta un commento