Traduttore

" Il vedere con gli occhi,
il pensare con la mente,
il parlare con la bocca fanno
parte di noi, con o senza la ragione."

lunedì 26 maggio 2014

Lo Zafferano e le sue proprietà

E' stato riscontrato che lo zafferano già nell'antichità, raffigurava un eccellente rimedio contro vari disturbi fisici e si utilizzava non solo per cucinare, ma anche a livello curativo. Gli arabi, sono stati i primi a usare lo zafferano come cura per il buon umore, dichiarando che lo zafferano era un ottimo antidepressivo naturale. Alcuni medici, nell'antica Persia, tramite dei manoscritti di medicina, evidenziarono i benefici dello zafferano per quanto riguarda i disturbi respiratori e le ulcere dello stomaco. Oggi, lo zafferano, oltre ad essere una prelibata spezia utilizzata molto spesso in cucina, ha tante proprietà come ad esempio è formato: dal 12% di acqua, dal 4% di fibre, dal 5% di ceneri, dal 6% di grassi, dal 65% di carboidrati e dal 9% di proteine. Nello zafferano, figurano anche i minerali, infatti troviamo lo fosforo, il calcio, il sodio, il potassio, il ferro, il magnesio e il manganese (sale minerale). Ci sono anche la vitamina A, alcune vitamine del gruppo B (B1- tiamina = composto organico solubile in acqua, B2-riboflavina = vitamina legata al trasporto dell'idrogeno al metabolismo delle proteine e dei carboidrati), la vitamina C e per di più è un alimento pieno di sostanze cartenoidi (gruppo di pigmenti = coloranti, organici) come il "licopene - antiossidante che da il colore rosso agli alimenti" e la "zeaxantina - antiossidante che da il colore giallo agli alimenti in particolare ai chicchi di granturco." La "crocina - miscela organica, glucoside (zucchero + zucchero) che da il colore giallo - rossastro allo zafferano" infine, per quanto riguarda il profumo dello zafferano, si deve all'esistenza della sostanza che si chiama "safranale - miscela organica che ha la capacità di influire positivamente all'attività cerebrale." Ha molto successo anche la "tisana allo zafferano" di facile preparazione: basta inserire una manciata di zafferano in polvere in una tazza di acqua bollente e lasciatela riposare per circa 10 minuti. Aggiungete un cucchiaino di miele per addolcire, al posto dello zucchero, questo è un ottimo infuso digestivo e antistress, se poi lo si beve la sera prima di coricarsi, aiuta a favorire il sonno.

Nessun commento:

Posta un commento