Traduttore

giovedì 31 luglio 2014

Sport e Cibo - Appendice B


  1. Palestra = Proteine Animali. Nelle dottrine anaerobiche (esercizi ginnici-condizionali), che comportano contrazioni muscolari energetici e veloci, l'alimentazione adeguata si concentra sulle proteine animali. Esse, vengono considerate dei veri e propri "mattoni" per i muscoli. L'informazione data dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, in coincidenza della attività moderata, la dose giornaliera deve essere estesa del 20%, invece dello 0,8-1 grammo per ogni Kg di peso corporeo, va aumentata a 1-1,2 (in corrispondenza dell'efficacia dello sforzo muscolare, per quanto riguarda i professionisti del settore, possono giungere al valore di 1,5 grammi per ogni Kg di peso corporeo). Sono favorite le proteine ad alto contenuto biologico, con la principale biodisponibilità (grado di una sostanza che raggiunge e utilizza un determinato tessuto o organo a cui è destinata), di aminoacidi vitali (carne, uova, formaggi). Mangiando le proteine corrette, si anticipa il logorio delle cartilagini del ginocchio, l'infiammazione del menisco e le borsiti (piccoli sacchi sierosi che si trovano sopra un'articolazione) che sono causati  dall'utilizzo dei macchinari per le gambe e dai piegamenti con i pesi. Un eccellente antinfiammatorio naturale per sconfiggere le infiammazioni muscolari è la frutta secca in guscio (noci, mandorle e pistacchi), piena di acidi grassi necessari per i muscoli.
  2. Tennis = Cereali Integrali. E' un tipo di sport che impone muscoli elastici e resistenza fisica, si basa su un'alimentazione ricca di proteine animali e carboidrati di tipo integrale, questo serve per non far alzare troppo l'indice glicemico (glicemia). Con questo genere di alimentazione, si ha un senso di sazietà che dura più a lungo e consente di svolgere sforzi più energici e continuati. L'uso continuativo della racchetta, crea il punto debole che per questo tipo di sport è il gomito, infatti mangiare con regolarità le proteine animali, si evita la fragilità delle cartilagini e l'infiammazione dei tendini dell'avambraccio (epicondilite), in questo caso si consiglia l'uso di antinfiammatori naturali, come ad esempio "l'ananas" (piena di bromelina) è un enzima, con la facoltà di frenare le infiammazioni dei tessuti molli.

Nessun commento:

Posta un commento