Traduttore

giovedì 22 gennaio 2015

I tre aspetti della Sindrome del Burnout

La sofferenza che trasmette la Sindrome del Burnout, considera tre aspetti che raffigurano le misure essenziali del disagio da prendere in esame nei giudizi del problema. Il primo aspetto riguarda: l'esaurimento emotivo che viene vissuto come un'impoverimento interiore con l'impressione di non avere più gli stimoli adatti da trasmettere, nei confronti degli altri, e che spesso viene frainteso come un'impotenza (assenza della forza fisica), una tensione, una mancanza di pazienza, un nervosismo accompagnato dalla depressione e demotivazione, nei confronti di tutte le mansioni quotidiane lavorative che in passato erano piacevoli. Il secondo aspetto riguarda: la depersonalizzazione (alterazione psichica), si tratta di un'orientamento, in maniera ferma o cinica e aggressiva delle reazioni, verso le altre persone, portando il soggetto sofferente a generalizzare l'accaduto, con un stato mentale di forte distacco riguardo al disagio per gli altri e lo dimostra, con un'aspetto di non interesse nei confronti degli stessi. Il terzo aspetto riguarda: la ridotta affermazione lavorativa che causa una sfiducia delle proprie capacità lavorative e porta una diminuzione delle ambizioni di successo che la maggior parte delle volte, modifica il lavoro, in un'attività gestita soltanto per conservare la propria ricompensa (salario).

Nessun commento:

Posta un commento